Butta giù la maschera, il tuo volto è glorioso!

Butta giù la maschera il tuo volto è glorioso. – Rumi

Nella nostra vita quotidiana tendiamo a nascondere il nostro vero volto dietro una serie di maschere. Ne indossiamo una ogni volta che non siamo soli. Quando c’è qualcun altro con noi, una delle maschere si fissa automaticamente sul nostro volto, confacendosi alla situazione ed all’altra persona.

Queste maschere sono una nostra stessa creazione inconscia, prodotte sotto l’influenza dei nostri genitori ed insegnanti, nel corso della vita. Da bambini abbiamo fatto grandi sforzi per adeguarci alle innumerevoli aspettative della società, che ci pervenivano attraverso la famiglia e gli insegnanti.

Forse la prima di queste maschere è quella del “bravo bambino”, quella che ci ha condizionato ad usare il modello comportamentale del bambino buono. Poi crescendo, il numero di maschere è cresciuto costantemente. 

Nella nostra vita ci serviamo di una vasta gamma di maschere, una per ogni situazione e persona differente. Tendiamo a comportarci in modo diverso con il nostro capo, coi nostri sottoposti, con i nostri figli, con il partner, con gli amici e con i nemici.

La nostra identità è quindi composta dalla collezione di maschere che esibiamo al mondo esterno e spesso non ne siamo consapevoli. Queste maschere ci sono state imposte dalla società e dopo un po’ iniziamo ad identificarci con esse, fino alla totale identificazione.

Ma chi c’è dietro le maschere?

Dietro le maschere c’è il nostro vero Sé, lo spazio di pura Coscienza, mentre i concetti, le emozioni e le idee con cui erroneamente ci identifichiamo, sono dentro di noi.

E’ possibile sperimentare direttamente questo miracolo, questo spazio di pura Coscienza. E’ una nuova dimensione che,  prima di approdare a questa consapevolezza, sfugge alla nostra attenzione.  La verità è che essa è l’unica dimensione esistente, nella quale sono proiettati le forme e gli aspetti del mondo esterno; in essa sperimentiamo le nostre sensazioni fisiche, le emozioni e i pensieri, che sono semplici fenomeni di questa dimensione.

Così scopriamo da soli una nuova dimensione e questa, questo miracolo, è un antico, indescrivibile ma rilevante spazio vuoto, vivente ed infinito, in cui le sensazioni corporee, le emozioni, le idee e le forme fisiche emergono e svaniscono, come onde sull’oceano. Sappiamo che questo Miracolo esiste; Esso è la Vita Una esistente. 

Esiste in quanto spazio vuoto vivente, una Coscienza autocosciente, omnicomprensiva. Nulla è al di fuori di essa, tutto ciò che esiste è nato dentro di essa, entro il suo spazio, come sua manifestazione. Questo stato è caratterizzato da calma, profondo silenzio, pace ed eterno amore.

Sperimentiamo che questo Miracolo, questo misterioso “qualcosa” è oltre il tempo, non ha inizio nè fine, non è mai nato e mai morirà. Se non appaiono forme o aspetti al suo interno, allora esso non è autocosciente, ma esiste solo “passivamente”, dormendo senza sognare. Ma quando forme e aspetti sono creati, e si riconosce come creatore delle forme, Esso si risveglia alla sua stessa esistenza.

Se una persona sperimenta il proprio Sè più consapevole emergente al momento presente, non come ruolo presunto, ma riuscendo ad abbandonarsi pienamente al Miracolo che gli si rivela nel “QUI ed ORA”, in questo spazio nella Coscienza, allora tale persona vivrà in quello spazio ed in misura sempre più espansa.

Se la pietra angolare della nostra vita è il Presente, imparando a risiedere nel “Qui ed Ora”, la nostra attenzione si sposterà gradualmente dal vortice di forme e aspetti, per scoprire il Miracolo della Coscienza. Trovando la sorgente della nostra esistenza in questo Miracolo e non più nella realtà della forma. 

Tratto dal libro di Frank M. Wanderer:  The Chant of the Heart: Enjoy the Nectar of Being

Traduzione a cura di LaLuceDiGaia

®Riproduzione consentita con citazione della fonte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...