L’energia di Sagittarius

Finalmente molti di noi tireranno un sospiro di sollievo, oggi 22 novembre, lasciamo il segno dello scorpione ed entriamo nell’ultima settimana di novembre sotto l’Energia di Sagittarius.
Così la descrive Alice Bailey nella nona fatica di Ercole: “L’uccisione degli uccelli di Stinfalo”.
“Il Sagittario è il segno preparatorio al Capricorno ed è chiamato, in alcuni vecchi libri, “il segno del silenzio”.
Negli antichi misteri il neofita doveva sedere in silenzio e non gli era permesso di camminare o parlare; doveva “essere”, lavorare ed osservare. Ciò poiché non è possibile entrare nel quinto regno di natura, quello delle Anime coscienti, o salire la montagna del Capricorno, fino a che non si sia imparato a parlare poco e controllare il pensiero. Questa è la lezione del Sagittario: controllo della parola mediante il controllo del pensiero.
[…] Ci terrà molto impegnati poiché, dopo aver rinunciato alle forme ordinarie del discorrere, alle chiacchiere inutili, dobbiamo imparare ad evitare di parlare di cose spirituali. Dobbiamo imparare cosa non dire riguardo la vita dell’Anima, a non tenere lunghi discorsi su cose per le quali le persone possono non essere ancora pronte.
[…] Sagittario è la porta per Capricorno. Si può pensarla come una piccola apertura, ai piedi della collina, attraverso cui passiamo prima di scalare la montagna. Attraversandola, noi dimostriamo la nostra abilità nel corretto uso delle frecce del pensiero. Questa è la grande prova.

[…] In Scorpione c’è stata la distruzione d’ogni cosa. Ma i tre aspetti della divinità sono ancora là, nel fluido, ed essi operano secondo il modello prestabilito. Lo stadio della crisalide è il Sagittario. È interessante trasportare la sequenza del pensiero o del conseguimento dallo Scorpione al potere e al successo sviluppato in Sagittario, essendo questo un segno di potere.

[…] Potente perché questo è il segno del silenzio e perché è anche il segno della concentrazione in un’unica direzione, essendo stata vista per la prima volta chiaramente la meta; potente perché è il periodo che precede immediatamente la nascita del Cristo”.
Esercitiamoci a restare nella concentrazione meditativa silenziosa ed ascoltare la voce di quel silenzio o voce dell’Anima.

Il pensiero seme su cui meditare è: “Restando in silenzio sento il potere dell’Anima”

Buon silenzio

Tratto da: http://www.fraternity.it/content/strumenti-di-crescita-energia-di-sagittarius

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...